Parco Urbano – Civita Castellana (VT)

Il progetto proposto prevede la realizzazione di una rotatoria nel punto di immissione di Via Mazzini su Via Enrico Minio e di una ridistribuzione degli accessi alla nuova “promenade” urbana. A differenza del progetto posto a base di gara, che prevede le scale e le rampe di accesso al piano di calpestio della copertura della trincea prevalentemente in corrispondenza dell’attuale collegamento pedonale con Via Falisca, il progetto proposto distribuisce gli accessi in maniera più omogenea lungo tutto il percorso, rendendo di fatto più agevolmente accessibile il nuovo spazio urbano.

La realizzazione di fioriere al posto di ampie aree di verde consente un controllo maggiore di tali problematiche, in quanto:
– è più facile tenere pulite le aree di verde;
– è più facile organizzare il convogliamento delle acque piovane, eliminando i rischi legati alle perdite.

La fioriera, inoltre, è un valido elemento di separazione tra ambiti con funzioni diverse: in questo caso viene usata come elemento di separazione tra la “promenade” pedonale e la pista ciclabile. La pista sarà, quindi, percorribile senza rappresentare rischi per i pedoni, a differenza di quanto rappresentato nel progetto posto a base di gara.

Tali fioriere, che corrono lungo tutta la promenade, verranno costruite mediante la realizzazione di un muro in tufo a faccia vista con sovrastante copertina in travertino, nel rispetto della tradizione dell’utilizzo dei materiali locali¸ saranno dotate di impianto automatico di irrigazione e scarico acque nella rete fognante. L’elemento continuo delle fioriere è stato lo spunto per rivedere e riprogettare il sistema delle sedute: in aggiunta alle panchine già previste, sono state previste delle sedute continue che corrono lungo tutta la fioriera. Anche queste sedute saranno realizzate in tufo e travertino per il sedile.

La scelta della pavimentazione pedonale esterna è caduta sul “calcestruzzo architettonico”. Questo materiale non è altro che un calcestruzzo con aggiunta di graniglia di colore neutro, intervallato da ricorsi di travertino, il cui aspetto finale si integra con l’ambiente con discrezione e armonia. Anche dal punto di vista della sicurezza offre ottime prestazioni, in quanto è antisdrucciolo, asciutto subito dopo la pioggia e indeformabile.